Archivi autore: Bragkor

I Disegni sono nell’Anima

Li hai nella mente o almeno credi sia cosi, non sai nemmeno cosa sono, ma li riconosci appena li rivedi. Pochi o tanti li porti di ritorno in ritorno. Ognuno di noi ne ha ed ognuno cerca quelli che ha promesso di ritrovare, quelli che hanno segnato una vita precedente. A volte il richiamo è cosi forte, altre volte è lieve. Ma se il legame è saldo farai di tutto per farti ritrovare. 

Continua a leggere

Ogni Tanto Qualcuno Sfugge

Non tutti vengono percepiti, alcuni imparano a varcare la soglia in punta di piedi e non c’è modo di accorgersene se non quando è troppo tardi.

Ma il mondo è semplice, ha le sue protezioni, sei libero di scegliere: ho lo accetti nella tua realtà o lo rifiuti. 

Continua a leggere

Dei della Creazione

Dei della CreazioneAvvertii chiaramente una modifica, un suono scordato, come quando una corda di chitarra si spezza, tutto questo lo percepivo nella griglia energetica che avvolge il pianeta terra.
Mi precipitai nel luogo della rottura, ero stato il primo ad arrivare e fu meglio cosi. Partecipai in disparte alla sua venuta, sempre nascosto nell’ombra, aveva scelto chi avrebbe concepito il suo corpo umano. Diedi il benvenuto a “Huh”.
Dieci anni dopo del tempo terrestre di nuovo lo stesso

Continua a leggere

La Vita in una Scatola

Ho ricevuto in regalo, molto tempo fa, una bellissma scatola ,che come sfondo ha il disegno di un Cielo azzurro con qualche nuvola bianca a decorarlo ,cosí come i fiori lo fanno in un giardino .Lí ci metto le cose piú importanti per me , i miei quaderni , ricordi impressi in fotografie e lettere di amici indimenticabili, momenti felici.. che oggi sembrano cosí lontani, come appartenenti ad una vita passata.span>

Poi racchiudo i miei pensieri scritti e raccolgo quello che imparo con i miei libri piú cari, che sono i maestri e beniamini della mia mente. Continua a leggere

Trenta Denari d’Argento

Coperto da un fondo di verità, in ogni romanzo c’è un pezzetto di realtà, in ogni leggenda c’è un ricordo perduto, dove le memorie si coprono di nebbia, fantasia e realtà si mischiano.
Noi tutti portiamo dentro echi di vite passate (non necessariamente vissute in questo mondo), non tutti riescono a metterle su carta, ma in tanti scritti, se pur essi sembrar appartenere alla fantasia, se attentamente ricomposti otteniamo ciò che la nebbia del tempo ha portato via. Continua a leggere

Lo sterminio nascosto

Nessuno alza la testa, nessuno ascolta il loro grido di dolore, non sappiamo nemmeno che esistono, li nascondono ai nostri occhi, li mostrano come esseri spietati, ci fanno credere che siamo in mano loro.
Ce ne mostrano qualcuno, scambiano bene e male. Li stiamo annientando uno ad uno. Continua a leggere