Battaglia

Lo sterminio nascosto

Nessuno alza la testa, nessuno ascolta il loro grido di dolore, non sappiamo nemmeno che esistono, li nascondono ai nostri occhi, li mostrano come esseri spietati, ci fanno credere che siamo in mano loro.
Ce ne mostrano qualcuno, scambiano bene e male. Li stiamo annientando uno ad uno.

Usano la macchina da guerra peggiore che sia mai stata creata: L’Uomo

Vivevano su questo pianeta e improvvisamente subirono la peggior minaccia che potessero mai conoscere.

Arrivammo Noi, scendemmo dal cielo e decidemmo di mandarli via dalla loro casa.

Li perseguitammo, si nascosero nell’unico luogo a noi inaccessibile, il centro Sbarco-alienocavo del pianeta Terra.

Per il loro sangue freddo era il clima ideale.

La macchina bellica “Uomo” può essere rallentata, ma non può essere fermata.

Iniziammo a studiare la loro tecnologia e a rivoltarla contro di loro, impariamo in fretta.

Ne cancellammo ogni loro traccia, riscrivemmo la storia.

Il Terribile Haarp

HAARPTerremoti indotti, esplosioni nucleari sotterranee e il terribile Haarp.

Vi siete mai chiesti lo scopo reale di tutto ciò qual’è ?

A noi non basta vincere, non ci accontentiamo di una conquista, noi dobbiamo essere sicuri di vincere per sempre, di sterminare definitivamente ogni cosa crediamo nostro avversario.

Haarp è lo strumento ideale, provoca qualche effetto collaterale, ma poco importa, noi siamo votati allo sterminio, se per annientarli mietiamo qualche vittime anche tra le nostre genti è solo un piccolo sacrificio necessario.

Non è importante il metodo, ma il risultato.

Mentre scrivo stanno morendo gli ultimi esemplari di una razza che ha avuto la sola sfortuna di essere colonizzata dall’uomo (infondo non è difficile credermi, l’Uomo non ha fatto la stessa cosa con i suoi stessi simili? La storia ne è piena di questi esempi), li vedo cadere ad uno ad uno, qualcuno riesce a sfuggire, ma per quanto?

(Grazie Bragkor per avermi acoltato)

Eccoli, sono loro i mostri?

rettiliana

3 pensieri su “Lo sterminio nascosto

  1. Caro bragkor,

    spero tu mi accetterai fra i tuoi iscritti , le storie da te raccontate sono tanto meravigliose quante , purtroppo reali e drammatiche come questa che ho appena letto …
    che dire ? l’uomo è spietato , ignorante e determinato da sempre , ma forse , almeno spero i tuoi articoli , porteranno una lucina di speranza x queste creature erroneamente ritenute ostili grazie ciao ale

    1. @Alessandro: Ale io non devo accettare l’iscrizione di nessuno, (siete tutti ben accetti) La realtà dei fatti è che siamotutti sullo stesso cammino, non si tratta di iscrizioni, accettazioni, ma si tratta di esseri che si ritrovano sulla stessa strada per raggiungere un luogo comune, ogni giorno, lungo il cammino, si incontra un nuovo amico che cerca lo stesso luogo.

  2. Purtroppo l’uomo è votato allo sterminio della propria razza e di quella altrui…la terra cava ultimo baluardo..vorrei tanto andarci…grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *