Angelo-dell-Anima

Smarriti nella Materia

Perché scegliere se abbiamo la sensazione di non scegliere?
La paura e i suoi figli sono ciò che intrappola l’uomo.

Venni qui perché sentivo un forte richiamo, non riuscivo a rendermi conto di cosa fosse, ma per mia natura ne ero attratto.

Un grido d’aiuto intonato da più voci

Osservando dall’alto il pianeta nessuno urlava, non vi era apparente motivo di Dall-Altopericolo, tutti sembravano tranquilli e la vita si svolgeva come doveva essere in questo settore dimensionale, ma allora, cosa sono queste grida che continuavo a sentire?

Mi avvicinai di più e scoprii che ogni abitante di questo pianeta urla, non urla esternamente, non urla apparentemente, ma su un altro piano dimensionale, non distante da questo, si avverte chiaramente una forte richiesta d’aiuto.

La Scelta

angelo-senza-aliCosi scelsi di entrare, attenzione ho scelto io di farvi parte come lo ha fatto a suo tempo ognuno di voi, ma nella scelta si cela l’inganno.

Scegliere di stare qui equivale ad intrappolarsi nella materia, equivale ad avere una doppia personalità, una doppia capacità di scelta: una limpida e una forviata.

 

Questi corpi parlano per due, avverto due voci, due pensieri e questo mi crea confusione.
Sono abituato a pensare e ad avere, ma qui non è cosi.

Penso e poi il mio doppio materiale dice che sto sbagliando, si blocca, mi urla che qui non funziona in questo modo, non tutti possono avere, non tutto è disponibile, qui non si sceglie, ma si accetta solo ciò che viene.

Io so che non è cosi, sono abituato diversamente, tutto esiste in ogni momento, basta solo scegliere ciò che si vuole e allungare la mano per prenderlo.

L’inganno della finta materia

Questo corpo è strutturato per interagire in questo mondo, si fa una sua La-finta-materiaopinione di ciò che vede, sente e tocca.

Io vedo altro, vedo tutto l’insieme dei colori, non il rosso, il giallo o il verde, sono tutti qui. Io sento ogni voce in ogni momento, sento ogni goccia che si muove nel mare, sento ogni singola particella che viene respirata.

Io posso scegliere, ma ne ho perso la consapevolezza.

Chi sono?
Sono una delle tante Anime che ha scelto l’esperienza terrena per portare a termine la sua missione, ma si è smarrita nella materia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *