Messaggio dall’Infinito

Alcune volte ricevo messaggi da entità a me sconosciute, tutto ciò che avverto è solo la loro energia e la sensazione di potermi fidare, questo è ciò che mi è stato detto:

Questa volta le mie parole non sono rivolte a te, un abbraccio è tutto ciò che sento di darti, potrai solo trasferire il messaggio, raccontarlo, puoi anche trovare una guida nelle mie parole, ma sappi che non sono per te, non sono per il solo individuo, ma finiranno nel profondo di tutti.

Sono state messe delle spade nelle tue mani e una pietra sul tuo cuore. Quando sarai coscientemente consapevole del tuo esistere, solo allora sarai saggio e imparerai a distinguere tra la buona messe e il loglio e coltiverai il campo quale buon fattore.

La tua sete è grande, il tuo cammino si fa pesante e a volte ti coglie una tale Fonte-Limpidaarsura, ma non dissetarti nei miraggi, dissetati dove l’acqua è limpida e sgorga copiosa.

Se il cammino ti appare lento, non temere, in questo modo eviterai i pericoli.
Siete Zampilli della fonte e siete la fonte stessa.
Era stata proposta un alternativa alla legge primordiale, la via della fratellanza e dell’Amore.

Indietro siete ritornati nei millenni, all’età primordiale e l’antica legge ritorna valida.

Dura come si conviene su tutti coloro che hanno respinto il messaggio e operano per il ritorno all’età della pietra.

Occhio per occhio, dente per dente, non vi sarà solo l’infuriare di uomini, ma anche di elementi, che voi incoscientemente avete continuato a ferire, avvelenare, degradare, insuperbendovi.

E il linguaggio fissa l’indice della bilancia tra di loro, sono occultate e sono create con sei anelli.

Io perché amai ciò che vidi, riuscii a farlo giungere fino a te attraverso millenni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *