Ruota-del-Tempo

Atlantide è nei cieli

La vita sulla Terra scorre come sempre, passato, presente, futuro le cose sono sempre le stesse.

Ci sono uomini che lavorano, uomini che dirigono e uomini che ricercano potere e ricchezza ad ogni costo. Le leggende, i sogni circolano in ogni tempo, ma spesso in esse vi è sempre un fondo di verità.
Oggi si parla di una perduta città nei cieli, non si sa cosa gli sia accaduto, non si sa che fine abbiano fatto i suoi abitanti, ma da settecento anni è abitata da robot che se ne prendono cura.

Si viene a sapere che sulla terra sono ancora vivi gli ultimi discendenti di quel popolo. In particolare una bambina conserva una pietra che può condurla in quei luoghi tra i celi. Ovviamente chi ricerca il potere ad ogni costo le dà una caccia sfrenata e le fa vivere una vita da inferno.

Custode della Chiave

Quella giovane custodisce antiche formule, sono le canzoncine che le venivano cantate da neonata, lei ha la chiave della città volante.

La tecnologia portò quella città in alto e la tecnologia estinse i suoi abitanti.
Ciò che è una leggenda non rimane sempre tale, la città viene ritrovata, la delusione si dipinge sul volto di chi ricercava gloria e potere, quel luogo di potere è diventato un meraviglioso giardino, un gigantesco albero ha messo rami e radici ovunque. Gli ultimi robot sopravvissuti curano la vita in quel luogo.

Una essere artificiale comprende la bellezza della vita e chi ne ha il dono no.

Purtroppo nel cuore di quella città è nascosto ancora il suo terribile segreto che verrà inevitabilmente riscoperto e utilizzato per creare morte e distruzione.

Si ricerca un misterioso potere, ma non ci si rende conto che il vero potere è davanti agli occhi di tutti noi:  

L’uomo non può vivere senza la terra, senza i semi e senza gli alberi che gli danno riparo e nutrimento.
Tutto questo in un magnifico film d’animazione:

Il Castello nel Cielo diretto da Hayao Miyazaki. 

Molti segreti nascosti in ciò che sembra solo un film d’animazione. 

Immagine anteprima YouTube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *