I puffi risolvono la crisi economica

I Puffi nascondo il segreto della ricchezza

Ho iniziato questo blog parlando della mia storia e del mio viaggio nella città multidimensionale, li le cose funzionano, presso a poco, come nel villaggio dei Puffi.

In realtà i Puffi hanno la ricetta del benessere e la soluzione a tutti i problemi economici del mondo.

Da bambino non mi perdevo uno puntata di “questi strani ometti blu” e da adulto, osservandoli, ho compreso meglio il messaggio contenuto in quel cartone animato.

Nel villaggio dei Puffi si vive come si viveva una volta nell’Eden, non circolano soldi, ognuno di loro ottiene, semplicemente, ciò che gli serve.

Qui si denota subito un aspetto molto importante, i soldi non sono necessari, si può ottenere ciò di cui si ha bisogno in altro modo, per ottenere basta scegliere e prendere. Regole che valgono anche in questo mondo, ma sono state abilmente occultate.

La nostra Anima, che poi è quella che ci permette di “ottenere la realtà” (la realtà si ottiene, non si materializza o si crea, ma approfondiremo questo discorso in futuro) non comprende minimamente i soldi, non ne vede l’utilità e di conseguenza non li vede.

Per l’Anima i soldi non esistono e basta. Visto che è lei la fonte di ciò che otteniamo in questo mondo non ci farà mai ottenere i soldi, perché, come abbiamo detto, per lei “i soldi non esistono” .

Parco Giochi dell’Anima

L’Anima vuole divertirsi, viene qui per questo motivo, vuole provare uno stato di beatitudine scegliendo i giocattoli che le offre il nostro mondo materiale. Con una bella auto sportiva ci si può divertire, con un mucchio di carta colorata no (questa è la psicologia dell’Anima).

La domanda: Ma se non attrae i soldi come fa ad avere l’auto sportiva? È legittima.


I soldi sono un effetto secondario, una conseguenza, sono per lo più un effetto collaterale. Un gradito effetto collaterale, ma sempre di effetto collaterale si tratta.

L’unico modo che “noi” conosciamo per ottenere un oggetto materiale è acquistarlo con il denaro, ma ci sono tanti modi che noi non riusciamo nemmeno a comprendere, comunque se il denaro è veramente l’unico modo per avere ciò che desiderano esso arrivera.

Però se si attribuisce troppa importanza ai soldi, se li si percepisce come un fine e non come un mezzo essi non arriveranno mai.
Ci sono forze che agiscono in questo mondo per soddisfare l’Anima e queste forze porteranno a te i soldi. Ricorda :

Il denaro non è l’unico modo che hanno a disposizione i “Venti dell’Anima” per portare a te il meglio di questo mondo.

La vita nel villaggio dei Puffi trascorre tranquilla, ogni Puffo ha un talento (i talenti dell’Anima) che esercita con piacere e con amore.

C’è il Puffo contadino, il Puffo inventore, il Puffo cuoco (golosone), ecc., ecc. I talenti dei vari Puffi contribuiscono al benessere di tutta la comunità.

Puffo contadino contribuisce a fornire il cibo, Golosone cucina e Inventore costruisce gli attrezzi.
Nessuna fatica, nessun lavoro, ogni Puffo si dedica alla sua passione e di conseguenza migliora la vita dei suoi simili.

Se un Puffo ha bisogno di una mano, per esempio: se a Puffo contadino serve aiuto per il raccolto, tutti i Puffi intervengono ben lieti di aiutarlo.

Sei d’accordo con me che i Puffi ottengono ciò che desiderano?

Circolano soldi?

Possibili Realtà

Mi rendo conto che nella realtà che viviamo può sembrare un utopia e mi dirai, sicuramente, che è solo un cartone animato.

In questo sono d’accordo con te. Ma la realtà che sperimentiamo è solo una delle tante possibili.

Considera che quando veniamo al mondo non sappiamo nulla di cosa è il denaro, ci infilano a forza il concetto dei soldi nella testa e quindi ne diventiamo schiavi.

Ora rispondi sinceramente a questa domanda:

Diventiamo schiavi dei soldi o di chi li controlla?


Il naturale stato delle cose è agire seguendo il proprio talento, cioè seguire i “Talenti dell’Anima”, quando si fa questo si attivano delle forze, forze che agiscono in questo mondo che io chiamo “I Venti dell’Anima”.

Quanto più soffiano forti, più velocemente ottieni ciò che vuoi e vivi un esistenza ricca e felice.
Il problema nasce quando tappiamo la bocca alla nostra Anima, quando non le permettiamo di realizzarsi, quando la reprimiamo dicendole: sei una sciocca, questo non si può fare, questo non lo puoi avere, ecc., ecc.

Se quest’atteggiamento va avanti per lungo tempo, come credi che si senta la tua Anima?

Triste e Insoddisfatta.

Un Anima triste e insoddisfatta mette il pilota automatico, quando questo accade sono grossi guai.

Ora termino qui questo post, non voglio renderlo troppo lungo, ma ritorneremo su questo discorso più volte.

14 pensieri su “I Puffi nascondo il segreto della ricchezza

  1. Illuminante !
    meraviglioso Bragkor
    dire che hai centrato il punto è poco. Come calzano quest puffi! 🙂 li vedevo anch’io e infatti e proprio come dici nel post, non c’era preoccupazione e non c’erano soldi, tutto avevano ciò che srviva loro. L’esempio perfetto di come potremmo essere senza le sovrastruture che ci hanno “insegnato”. L’immagine grande che hai messo da gioia solo a vederla
    è arrivato tutto forte e chiaro!
    GRAZIE!

  2. Ciao Viaggiatore, devo ammettere che mi ha fatto notare una cosa che non avevo mai notato ^_* è proprio vero che essi non usano mai i soldi ma hanno tutto ciò di cui hanno bisogno… dovremmo riflettere di più su questo… grazie per questo articolo è stato interessante leggere e mi ha offerto altri spunti di riflessione! Felice giornata, un abbraccio di luce,
    Barby

    1. @Barby: Se uno ci riflette si accorge di quanto siamo schiavi di chi controlla degli stupidi pezzetti di carta. Grazie, sono contento ti abbia offerto dei punti di riflessione. 🙂

  3. E’ vero, i soldi non sono il fine…caso mai un mezzo e, in questa società, un mezzo necessario!
    Per raggiungere uno scopo nella vita ti servono i talenti ma attraverso i mezzi ognuno di noi può manifestare i suoi talenti e renderli utili per essere felici e per rendere felici…
    I Puffi barattano e il baratto è cmq un antenato della valuta e del denaro! Ciò che fa la differenza è COME OGNUNO DI NOI USA I MEZZI che possiede : per me è questo il punto… Io credo che in un mondo giusto e in questo universo ci siano mezzi a sufficienza per tutti. Ognuno di noi ha in potenza tutti i mezzi che gli servono per manifestare i propri talenti ed essere felice! Ma anche nel mondo dei Puffi come nel nostro mondo c’è sempre Garganella che spacca li maroni!!! e così, ciò che potrebbe essere semplice facile e naturale spesso si complica e rende intricata questa nostra esistenza terrena…Comunque io ho imparato a pensare alla vita come ad una grande dispensa, dove ognuno di noi può entrare e “scegliere” tutti gli ingredienti che desidera per preparare il cibo che gli piace…A volte con pochi e semplici ingredienti si possono preparare dei pranzetti squisiti che manco uno s’immagina!!! CERTO, CI VUOLE UN Pò DI TALENTO E TANTA PRATICA… 🙂

    1. @Grace: Condivido in pieno quanto dici: LA vita è un immensa dispensa, ognuno sceglie i suoi ingredienti e a volte capita di scegliere anche Gargamella 😉

  4. Ciao Bragkor,
    oggi proprio non posso non commentare! 😀

    Hai fatto un magnifico lavoro, complimenti!
    Mi hai fatto pensare su molte cose… la prima delle quali è: perché non vivere così anche noi?
    Perché non creare delle piccole città autosufficienti in tutto?
    Non sarebbe male… 😉

    Grazie per la bella lettura! 😀

  5. Meraviglioso ,unico ,quanto sei incredibile in un baleno mi hai portata indietro come non ricordare i Puffi ,tutti loro Puffetta la mia simpatia il grande Puffo il saggio ,incombeva Gargamella perche’ voleva la loro infelicita’ ma erano tutti a uno .Si erano i talenti la loro forza senza bisogno di altro in un mondo tale credo che si sarebbero inquinati li esisteva l’ingenuita’ l’amore ma la vera forza era l’unione dell’intera comunita’,alla fine penso che si e’ schiavi di chi li controlla e la conseguenza ricade sulla “cattiva gestione” dei soldi .Voglio ancora i puffi inteso loro i personaggi che mi hanno tenuta compagnia ,se no ancora altri personaggi tipo Alice la tana del bianconiglio dai dai CIAO

  6. ci vorrebbe un qualcosa che ricordi all’ anima che i soldi non sono nulla… Dei simboli, una meditazione, qualcosa… Ma chi lo sa?!

  7. Interessante… personalmente, nel mondo dei puffi ho trovato molte analogie con il film “Il pianeta verde”. DA VEDERE!! (esiste la versione integrale on line).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *