Richiesta di Aiuto per la Terra: Le Anime Accorrono

Quando sentirono il richiamo erano piene d’Amore, erano presso la fonte e decisero di rispondere, l’arrivo fu cruento e dimenticarono tutto, fu come finire sotto uno schiacciasassi. (Avatar e Matrix cosa c’entrano con l’Anima)

Nicolas Tesla diceva : “Noi siamo dei computer, delle macchine ad energia libera, e le anime s’incarnano tramite queste macchine fatte dalla Terra madre per espandere il corpo di Dio attraverso l’ignoto.”

Molte razze Aliene, riunite in una confederazione, osservano i giovani Abitanti del Pianeta Terra, tra di loro vige un patto di non interferenza, se è necessario vanno in loro Aiuto offrendo qualche tecnologia nuova nel momento del bisogno, poi gli uomini sono liberi di usare come credono questa tecnologia.

Fu il caso dell’energia Atomica, fu data all’uomo, ma questo non era pronto per usarla e ne ha fatto un arma.

I nostri osservatori capirono molto in fretta che con una tale potenza nelle nostre mani ci saremmo distrutti in breve tempo.

Da un iniziale non sapere cosa fare poi presero la decisione più appropriata, si dissero: “se non possiamo fare nulla dall’esterno, agiamo dall’interno”.

Anime senza Karma

Furono convocate nuove Anime, Anime che provenivano dalla fonte, Anime che non avevano un bagaglio sulle spalle, il Karma.

Si, il Karma è qualcosa che le Anime si portano dietro di Incarnazione in Incarnazione. Viene definito “Carta Moschicida”, incatena le Anime sulla Terra e non le lascia più andare via (Ruota del Karma).

Fu lanciato il messaggio di Aiuto, le Anime risposerò e arrivarono in tre Ondate.

Le Tre Onde, come le definisce Dolores Cannon.

Le prime ad arrivare si trovarono in un ambiente mai sperimentato prima, loro erano presso la fonte, provavano solo Amore e Gioia e si ritrovarono in un Mondo Ostile, Denso e battagliero.

Nel momento della reincarnazione si perde il ricordo di ciò che si era prima.

Queste Anime senza Karma, si sentivano a disagio, stavano cosi male e provavano un desiderio inspiegabile di ritornare a casa, anche se non avevano più memoria della loro casa.

Molte di esse si suicidarono o tentarono il suicidio.

Purtroppo il loro sacrificio fu necessario, fecero da apripista.

La Seconda Onda

Nuove Anime arrivarono (“Seconda Onda”), anche esse senza Karma, non dovevano fare nulla, il loro scopo era quello di “Irradiare”, in poche parole dovevano infondere energia positiva e aiutare le Anime che avevano un bagaglio di Karma ad abbandonarlo. 

Le Anime della seconda venuta hanno vita più facile, forti delle esperienze della “Prima Onda”, non sono rimaste traumatizzate dal passaggio. Vivono bene, si integrano, ma spesso tendono a non legarsi a nessuno.

“Terza Onda”, sono le più privilegiate, godono dell’esperienza delle altre Anime senza Karma e vengono ad incarnarsi in un corpo che ha già il DNA modificato, pronto per il passaggio sulla Nuova Terra.

Il Ritorno dell’Eden

E’  come se la Terra in cui viviamo adesso, in quarta dimensione, si sdoppiasse e desse vita ad un nuovo Pianeta in quinta Dimensione, La Terra che si sdoppia porta con se tutti quelli che sono pronti a questo cambio vibrazionale.

Il Cambiamento è in atto dall’anno 2003, è un cambiamento graduale che porta alla modifica del DNA, ci prepara ad affrontare la nuova dimensione e le nuove frequenza.

Il cambio del DNA che avviene in noi, lentamente, ma inesorabilmente ci mette in armonia con le frequenze della “Nuova Terra. (C’è una correlazione tra tutto questo e lo strano suono proveniente dal nulla che molti hanno detto di aver sentito, ne parlo qui: http://www.ilmisteriosomondo.com/2012/01/lo-strano-suono-del-pianeta-terra/)

Purtroppo questa modifica non avverrà in tutti, solo in chi la lascerà accadere, bisogna lasciare alle spalle il Karma accumulato e questo lo si può fare solo con il “Perdono”.

Cosa accadrà a quelli che non abbandonano il Karma?  Resteranno sulla Vecchia Terra, rimarranno in quarta dimensione e tutti quelli che faranno il passaggio vedranno morire quelle che rimangono nella vecchia dimensione, la stessa cosa accadrà per chi resta in quarta dimensione, vedrà morire chi effettua il passaggio.

Riflettori Puntati

E’ la prima volta che accade un evento del genere nel cosmo, abbiamo tutti i riflettori puntati addosso.

I nostri amici “Osservatori” ci supervisionano per vedere come avverrà la cosa.

Come sarà la Nuova Terra in Quinta Dimensione?

Non ci accorgeremo molto del cambiamento, inizialmente ci sembrerà di percepire sfumature diverse in ciò che ci circonda, ma  con il tempo inizieremo a vivere quella che viene definita L’età dell’Oro.

Sara una nuova era dove l’Uomo che ha fatto il passaggio camminerà per sempre in una favolosa primavera.

Ho trovato tutto questo molto affascinante e molto in assonanza con le mie teorie, ci sono anche alcune spiegazioni alle cose che mi sono accadute (Il Battito Nascosto del Cuore, Diviso tra due Mondi, Lo Strano Suono del Pianeta Terra)

Dolores Cannon parla di tutto questo in una sua intervista, se vuoi approfondire, ecco i video con i sottotitoli in Italiano, durano in totale una cinquantina di minuti:

Video 1

Immagine anteprima YouTube

Video 2
Immagine anteprima YouTube

Video 3
Immagine anteprima YouTube

Video 4
Immagine anteprima YouTube

Video 5

Immagine anteprima YouTube

Video 6

Immagine anteprima YouTube

P.S. Non farti influenzare dall’ultimo video, la mente dell’Uomo ha un meccanismo di difesa, rinnega ciò che sente lo possa spostare dalle proprie convinzioni, in questo caso tutta la teoria esposta verrà giudicata in base a quest’ultimo video:

Immagine anteprima YouTube


15 pensieri su “Richiesta di Aiuto per la Terra: Le Anime Accorrono

  1. Quello che dico da tempo!
    Una bella rinfrescata di memoria mi ci voleva proprio!
    Più tardi mi guardo anche i video.
    Grazie amico Bragkor!

  2. Sai, non sono scettico, vivo semplicemente nel presente, e in questi ultimi due anni mi sono ritrovato a fare cose che poi ho scoperto essere in linea con le teorie di abbandono del karma degli esseri cosmici! Io non so se esistano veramente o siano frutto della grande fantasia inesplorata dell’uomo, ma ciò che predicano è giusto ed in linea con l’accedere alla vera felicità! Quindi grazie per divulgare queste informazioni così utili! Un abbraccio

  3. Articolo molto interessante, anche se complesso e che richiede particolare attenzione.
    Mi ha colpito la parte in cui parli della necessità del perdono.
    Penso sia un punto fondamentale.
    Credo sia giusto perdonare o perdonarsi a vicenda per rinascere ad un nuovo stato di coscienza e di consapevolezza.
    Chiarirsi può aiutare a capire e a favorire il perdono reciproco.
    Questo è quello che chiedo, Bragkor.
    Grata per la tua attenzione, sono certa che la mia richiesta non cadrà nel vuoto.
    Un’Amica che è sempre rimasta tale…

    1. @Clary: Una sera un ladro entrò nella chiesa, il sacerdote svegliato dai rumori accorse, vide un ombra che sgattaiolava via, controllò cosa mancasse e vide che aveva preso ben poco, si disse: Se invece di fuggire sarebbe restato, molto altro gli avrei potuto dare. (Lo perdonò nel momento stesso in cui lo vide rubare). Anche se lo aveva perdonato, di certo, non lo poteva rincorrere per costringerlo a prendere altro. Ognuno prende ciò che può e poi fugge via, senza sapere di essersi perso il meglio.

  4. Difficile giudicare tanto il sacerdote quanto il ladro perché forse nessuno dei due è immune da errori. Entrambi, con modalità diverse, si possono esseri resi colpevoli di un comportamento che ha provocato una reazione a catena. Forse il ladro non ha portato via alcunché, benchè il prete voglia crederlo (egli infatti ha visto solo un’ombra…). Magari è il sacerdote ad averlo trattato duramente e, conscio dello sbaglio ormai commesso, si è convinto che quella persona fosse un furfante, mentre a rubare era qualcun’altro e non se n’è nemmeno accorto. Così ha perdonato la persona sbagliata, e credendo giusto lasciarla andar via ha reso il suo gesto di perdonare un errore. E in quel caso sarebbe il prete ad essersi perso il meglio. Anzi, lui avrebbe deciso che entrambi dovessero perdersi il meglio. Perché quella persona è ancora dentro la chiesa, e lui non s’è nemmeno accorto. E lì perché non ha rubato nulla (non quell’individuo per lo meno) e aspetta che il sacerdore lo comprenda e gli parli, giacché a lui non è permesso. Può solo lasciare una lettera per l’ecclesiastico, sperando che la scorga, la legga, comprenda e trovi la forza di parlare a chi aspetta solo un cenno. Aspetterà all’interno della chiesa perché è fiducioso e sereno. Perché perdonare non è lasciare andare, ma comprendere e proseguire il cammmino, o almeno una parte del percorso.
    A volte gli occhi vedono solo quello che “credono” di vedere e la mente sa essere una grande ingannatrice.
    Aspetta un cenno perché il perdono deve essere reciproco (lui ha perdonato e scordato ogni cosa). Solo lasciadosi andare reciprocamente, entrambi avranno davvero perso qualcosa di prezioso.
    Lui ricorda i bei momenti trascorsi e null’altro e la sua mente è in pace. Nessuno è scevro da errori perché tutti sono esseri imperfetti. Ma è consapevole che due esseri umani (loro) stanno perdendo molto, e di questo prova un forte dispiacere.
    Aspetterà perchè sa che ne vale la pena. Per entrambi. E per entrambi attende dentro la chiesa che l’altro si avvicini.
    Con la lettera tra le mani, gli parli. Allora sarà avvenuto il perdono e, con esso, il cambiamento, e il cuore dei due sarà certamente alleggerito perché si saranno ritrovati.
    Lui aspetta….
    Perché l’amicizia è anche questo: aspettare e sperare di ritrovarsi. Dopo la tempesta torna sempre a splendere il Sole nell’immensità del Cielo che è la Vita…
    Ciao, Bragkor…

  5. Waoh! Interessante questo articolo, come sempre d’altra parte.
    I video in questione li avevo visionati tempo fa e già ne ero rimasto affascinato…
    Mah!..Che dire?..Speriamo di non restare in quarta…:)

  6. Ooops! La parte in cui parli della morte è un po’ angosciante…I nostri amici “Osservatori” non ci informeranno della situazione in modo da darci la possibilità di scegliere?

    1. @Peter: I nostri amici osservatori non interferiranno in nessun modo, so che è un po angosciante quella parte, ma ti rispondo con un verso preso dal Vangelo Apocrifo di Didimo: Passano le costellazioni, disse Gesù. Dopo l’Ariete i Pesci. E poi verrà l’Acquario. Allora l’Uomo riscoprirà che i morti sono vivi e che la morte non esiste.

  7. sempre interessanti i tuoi articoli ,molto saggi ,e’ vero del cambio dimensionale che da 4 si passera’ alla 5 dimensione ma solo lasciandosi alle spalle il vecchio attraverso il perdono ,pero ho constatato che sempre piu persone nn li fai niente e gia ti giudicano e condannano ,perche questo mi chiedo nn ce comprensione ,amore rispetto tt che vogliono arrivare primi ovunque vai lo scenario e’ sempre il medesimo la supremazia e viene spontanea la domanda chiedere se ce qualcuno in grado di perdonare e perdonarsi ,perche anche questo passo e’ importante se anche qui in molti sapranno attraverso internet, che ci sara questo passaggio si affretteranno al perdono con superficialita pensando che chi perdona arriva li alla quinta ma so che e’ un processo interiore forte dove il dna cambia attraverso i nostri pensieri solo se questi sono sinceri e improntati sul vero e incondizionato amore e rispetto verso l’altro ,tra l’altro per questo salto dimensionale perche qualcosa e gia cambiato in noi ,io ad esempio sn diventata piu sensitiva avverto i pericoli e i fatti attraverso percezioni e sogni ,infatti una settimana prima forse qualch’uno meno ho sognato le scosse di terremoto e forti nella mia citta e ricordo beniss che ero alla mia scrivania e ha iniziato a tremare tt e li mi e venuto in mente lo stesso scenario del sogno ma ho avvertito anche la + forte per nn contare le sensazioni che mi arrivano immediate e mi danno subito conferma insomma mi si e sviluppato di piu l’intuito e prevegg insieme , nn ci convivo bene credimi bragkor si vive in tensione perche a volte penso ma perche a me accade questo soprattutto adesso, probabile che sia questo cambio in atto da tempo ,perche sono piu sensibile agli affetti per me sinceram e una brutta convivenza ..scusa bragkor nn riesco a vedere i video mi da sempre i download continuo vedo un secondo e poi si riblocca mi hanno detto che ce poc ram allora ho chiesto come aumentare e quattro persone mi hanno dato versioni diverse ce qualcuno che qui mi puo aiutare gentilmente se nn mi vuoi rispondere qui bragkor puoi farlo alla mia e-mail se vuoi grazie

    1. @Arianna: Purtroppo per la RAM non posso aiutarti, non ne capisco di queste cose tecniche, posso dirti che a volte anche io ho il tuo stesso problema con i video, ma nel mio caso è un problema di connessione internet ( a volte è più lento del solito).

      ce qualcuno in grado di perdonare e perdonarsi ,perche anche questo passo e’ importante se anche qui in molti sapranno attraverso internet, che ci sara questo passaggio si affretteranno al perdono con superficialita pensando che chi perdona arriva li alla quinta ma so che e’ un processo interiore forte dove il dna cambia attraverso i nostri pensieri solo se questi sono sinceri e improntati sul vero e incondizionato amore e rispetto verso l’altro ,tra l’altro per questo salto dimensionale perche qualcosa e gia cambiato in noi

      Concordo con te, alla fine il perdono deve essere sincero e incondizionato, non può essere motivato dal cambio dimensionale altrimenti non avverrà. Io per il cambi, ho sperimentato tre giorni non molto piacevoli, mal di testa, tachicardia, spossatezza e cose di questo genere. La notte del terzo giorno è finito tutto, presentendomi d’avanti agli occhi un nuovo scenario, scrissi tutto in quest’articolo, non sapendo esattamente cosa mi era accaduto: http://www.ilmisteriosomondo.com/2012/01/il-battito-nascosto-del-cuore/. Poi guardando i video che ho postato sopra sono riuscito a comprendere bene cosa mi è accaduto. Ecco perché ho deciso di recensirli, spero possano essere utili anche agli altri che affrontano il cambiamento verso una realtà migliore.

      Arianna Grazie per i tuoi commenti ai miei articoli che aggiungono elementi di riflessione importanti 🙂

  8. ciao Bragkor nn fa niente x la questione ram etc etc..credo che siamo noi utenti a dover ringraziare te per il tuo continuo stimolo a tirar fuori estrappolare cio che noi siamo veramente pensa un po x un attimo solo ,se nn ci fossi stato te i miei pensieri a chi li raccontavo se nn ad un uomo se pur virtuale che mi comprende ? nn so quanto siano profondi e a che livello pero cerco di avere la spinta necessaria per migliorare anche una piccola parte di me e un’altrettanta piccola parte attorno a me ma ci dev’essere consapevolezza perche se manca tt rimane li…grazie infinite

    1. @Arianna: E io cerco di migliorare insieme a tutti voi, i vostri commenti sono davvero preziosissimi per me. 🙂

  9. scusami nn ti risp x i sintomi che hai avuto nn voglio apparire maestrina P.S. PENSA un pochino a te stesso e nn sottovalutare mai i sintomi con lo stress nn si scherza anche se questi nn sono per ora presenti ma la vita e’ una sola e va rispettata un abbraccio …ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *