Cuore-Pensante

Il Battito Nascosto del Cuore

Alcune volte non sai le cose come avvengono, semplicemente le vivi.
Non avevo mai provato nulla di simile, non so nemmeno come ho innescato la cosa.

Ero sveglio, immerso completamente nel buio della notte e provavo a farmi qualche domanda attendendo le risposte della mia mente.

Di solito, in questo frangente, mi concentro sul battito del mio cuore, per tenere la mente conscia impegnata su qualcosa, in modo da ricevere le risposte dalla parte più profonda di me.

Questa volta percepivo una sensazione diversa, proverò a spiegartelo a parole, ma non so se è possibile farlo:

Il Pulsare della Realtà


Il Cuore ha il suo battito regolare, Tum….Tum…..Tum….

Era come se i battiti del cuore fossero avvolti da un altro battito, un battito diverso, più esterno, che avvolgeva il consueto Tum…Tum.

Era un battito silenzioso, non udibile, indipendente dalla normale funzione del cuore, ma batteva e avvolgeva con la sua energia tutto intorno a me.

Come quando getti una pietra nello stagno, le onde partono dal punto in cui è caduto il sasso e irradiano tutta la superficie.

Cosi accadeva con quello che io ho definito “Battito Energetico”

Partivano onde concentriche dal mio petto che irradiavano la realtà intorno a me.

Io vedevo deformarsi tutto, come se osservarsi il mondo da sotto la superficie dell’acqua in cui è stato gettato il sasso.

Lo so era buio, non avrei dovuto vedere nulla, eppure vedevo tutto, le pareti, i mobili, la finestra, ecc..,ecc.. Sembrava fosse giorno, ma mi accorsi di non osservare con gli occhi.

La realtà intorno a me ondulava, “Battito Energetico” dopo “Battito Energetico”.

Una situazione strana, ma percepivo che era una cosa buona.

Per usare un termine che riporta ad un film (Matrix): la matrice si rivelava davanti ai miei occhi e mi mostrava che non era generata dai miei pensieri (almeno questa è la sensazione che percepivo), ma dal mio cuore.

Il Cuore Pensa

Oggi la prima cosa che ho fatto è leggermi alcuni trattati sul funzionamento del cuore.

Studi recenti hanno dimostrato che il cuore è un organo sensorio molto complesso e possiede un “suo cervello” che comunica con quello presente nella testa.

Il “Cervello del Cuore” ha un grosso scambio di informazioni con quello “canonico” e lo influenza.

Sono più le informazioni che vanno dal cuore al cervello che viceversa.

Improvvisamente mi sono ricordato un  antica massima:

“Quello che il Cuore pensa, la Lingua dice”

Tutto ciò che conosciamo è generato dal “Suono di Dio”, la lingua genera suono.

Questa massima deve essere davvero molto antica, forse proviene dalla notte dei tempi e con il trascorrere dei secoli si è perso il suo vero significato.

Ecco come, alla luce della mia esperienza notturna, oggi interpreto la frase appena citata :

Il Cuore, fonte dei pensieri che generano la realtà, con il suo suono li rende visibili.

6 pensieri su “Il Battito Nascosto del Cuore

  1. Non so’ se mi sbaglio, ma penso proprio che in quella notte tu sia riuscito a sollevare il velo. Mi spiego meglio: tutto cio’ che vediamo è in qualche modo moficato dalla mente, il che non ci permette di vedere esattamente la realtà che abbiamo intorno in cui siamo immersi. sollevare il velo è riuscire a trascendere le correzioni della mente. Altre non è che il così tanto ricercato risveglio :).

  2. se ascoltassimo un po di piu e comprendere cio che il cuore vuole ,credo che sarebbe piu semplice senza tanti ripensamenti di testa ,cuore e testa vanno a pari ,l’esempio quando una persona nn piace o addirittura non la si ama volentieri entra si il pensiero in gioco ma se c’e cuore di vedere in modo meno schematico forse si evitano piu conflitti verso noi e il prossimo ciao bragkor sempre the best:-) 😉

  3. Buongiorno carissimo, in antichità si pensava che la sede del ragionamento dovesse essere il cuore. Ritengo che il cuore sia la sede del ragionamento puro. Hai avuto una splendida esperienza. Il tuo cuore è grande. Ciao elena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *