Anunnaki o Shardana,il popolo di Atlantide?

Il mito di Atlantide affascina tutti. Si racconta di mitici guerrieri, avanzati tecnologicamente che “arrivavano sulle Terra” e diffondevano la loro conoscenza tra le popolazioni primitive. 

Il termine Anunnaki significa proprio “venuti sulla Terra”, ma come si arriva sulla Terra? In sostanza in due modi:  – o dallo spazio, – o dal mare.

I Sumeri vengono spesso identificati come la civiltà che apprese le proprie conoscenze dagli Anunnaki.

In realtà, quella che noi identifichiamo come civiltà Sumera altro non è che il popolo riunito di Akkadia. Il termine “Sumer”, correttamente tradotto, si legge  “Terra Fertile” e fa riferimento alla “terra fertile” di Akkad.

Un area vasta che circoncideva tutto il nostro globo come un anello. Questo era il giardino dell’Eden, non un piccolo orticello, ma una vasta area che accoglieva tutti gli “Adam” e le “Eve” di quel periodo. A sud di questa fascia le terre infuocate e a nord le terre ancora ghiacciate.

Come definiresti un luogo del genere, se non Paradiso?

Questo luogo lussureggiante divenne meta di tutti i popoli della Terra.

I Terribili Guerrieri di Atlantide

Questi antichi ricordi si sono ridestati in me quando un interlocutore su facebook mi fece notare una banconota da 100 franchi Svizzeri, asserendo che erano raffigurati degli schiavi, diceva: “ci vogliono tutti così“.

Quando la vidi mi accorsi di conoscere i personaggi in essa raffigurati e non erano affatto schiavi.

Io li conosco come l’esercito di un antica civiltà riunita in “Sumer” (la terra fertile). E qui è raffigurata il momento in cui furono cacciati da Atlantide e non vi poterono mettere più piede.

Per loro Atlantide sprofondo nel mare, ma in realtà fu nascosta in una bolla dimensionale.

La rappresentazione della bolla dimensionale è stata scambiata per “il pianeta assassino” Nibiru.

Quest’esercito aiuto in battaglia i Faraoni  e ha continuato a manipolare la storia. 

Ce una certa somiglianza tra gli uomini raffigurati sulla banconota e queste statue, non trovi?

A lasciare senza ombra di dubbio ciò che affermo è quest’ altro simbolo a forma di ruota.La statue sono Bronzetti ritrovato in Sardegna e la ruota si suppone sia un calendario.

Troviamo una raffigurazione di questi guerrieri anche nella battaglia di Kadesh (Qadesh).

I Guerrieri Shardana

Foto di Leonardo Melis

Come avrai capito stiamo parlando dei guerrieri “Shardana”. Il significato di questo termine è: “La gente di Osiride”.

Osiride era un Dio, quindi potrebbero essere definiti anche “Gente di Dio o “Figli di Dio”.

Nella Bibbia c’è scritto che i figli di Dio si accoppiarono con le figlie degli Uomini.

Perché questi “Mitici Guerrieri” hanno aiutato alcuni Faraoni in battaglia e troviamo la loro firma in molte altre imprese della storia antica e forse anche moderna?
C’è chi sostiene che essi erano mercenari, appoggiavano la causa del Faraone per soldi, ma la verità sta in questa frase:

Stirpe Reale o Stirpe superiore Atlantidea.

Un gruppo di Atlantidei, furono presi dalla smania di potere, vedevano loro stessi come una razza superiore a cui gli uomini “primitivi” dovevano obbedienza, volevano soggiogare le popolazioni della Terra per usarle come schiavi nei compiti a loro non graditi.

Da Atlantidei, si definirono Shardana o sia: “Figli di Dio” Stirpe Superiore Atlantidea. Decisero che dovevano occupare posti di potere e di comando.

Ecco perché li troviamo a fianco dei Faraoni, non combattevano per soldi, ma con lo scopo ben preciso di far detenere il potere alla propria stirpe.

Agli Shardana  fu impedito l’accesso ad Atlantide?

Erano temibili guerrieri, possedevano una tecnologia per la navigazione quasi futuristica e troviamo una loro presenza massiccia in Sardegna. Tutto questo ha portato allo sviluppo di alcune teorie che identificano la Sardegna con Atlantide.
Troppo violenti e con la convinzione di essere una razza eletta volevano soggiogare i popoli primitivi della terra e essere venerarati come Dei.

Cosi furono scacciati sia da Atlantide che dall’Eden.

Essi fondarono la loro base in Sardegna e con le tecnologie rubate hanno continuato a manipolare la storia, cercando di occupare sempre posizioni di comando.

Prima della fine del 2012, molto probabilmente, il loro dominio cesserà per sempre, ma questa è un altra storia.

 

25 pensieri su “Anunnaki o Shardana,il popolo di Atlantide?

  1. Ma perchè gli Svizzeri decidono di mettere gli Shardana sui franchi? Quale sarebbe per te il messaggio occulto in essi? Perchè hanno scelto di raffigurare il momento in cui furono cacciati da Atlantide? Ma che cos’è la razza umana? Umano, Umanoide…non esiste nemmeno su wikipedia! il mio cervello fa FLOP!

    1. Michela Sulla bandiera Svizzera è presente una croce, la croce è sia il simbolo cristiano, ma è anche il simbolo di Osiride. Gli Shardana sono la gente di Osiride. Io sostengo che sui soldi non deve essere presente nessun simbolo piacevole per l’Anima, altrimenti essa è facilitata ad attrarli.La Svizzera è una delle casseforti del mondo. I potenti dove portano i loro soldi?
      che cosa è la razza umana? Un veicolo, un vascello che naviga sulle linee della creazione

    2. ciao io sono sardo,ti consiglio di leggere un libro di daniken intitolato gli dei erano astronauti….forse contiene qualche interessante spiegazione….

    3. perché i shardana si allora sono gli illuminati di oggi, che possiedono le banche centrali , le industrie, politici, etc. per far vivere l’umanità in schiavitù…

  2. Ciao io sono Sardo…
    Nella Sardegna noto molta negativita´sia nel territorio sia nelle persone…
    Sono stato anche in dei punti energetici e devo dire che sono molto forti e che “beneficiando” di essi si puo´stare fuori dal gruppo…
    Io penso da almeno 10 anni che essa sia in qualche modo “schermata” da qualcosa che non fa capire realmente cosa essa sia e come viverci al meglio…
    Che ne pensi?

    Per quanto riguarda la Svizzera aggiungerei che il popolo fa il gentile e tutti dicono grazie e per favore, un modo di vivere educato ma falso, visto che se suoni il clacson accidentalmente o perche´la tua squadra del cuore ha vinto il campionato, chiamano la polizia per dire che stai disturbando, ed era la stessa persona che un minuto prima ti stringeva la mano e ti guardava negli occhi e ti diceva per buon giorno di fronte a casa tua e ti augurava un ottima giornata!
    Senza contare che la Svizzera e´razzista con gli altri popoli e paga salari meno bassi rispetto a chi vive li´… Tutti gli stati lo fanno, ma un paese che prende i soldi di tutto il moindo e gli gestisce,dovrebbe avere una considerazione diversa dei popoli e dei suoi abitanti, anziche´un atteggiamento di dominio.

    1. @Francesco: Molto interessanti le tue considerazioni, danno davvero modo di riflettere. Sicuramente una motivo, nella scelta della Sardegna come base c’è e non credo sia solo un motivo strategico.

  3. @Bragkor io vedo molto lontano, analizzo le situazioni e mi faccio un idea personale sulle cose… Ho vissuto un anno in Svizzera e sono riuscito a elevare la mia positivita´ proprio li, ma isolandomi dalle persone… Ho anche pensato che fosse un mio problema, ma attirandomi persone – in quell´epoca – della mia stessa convinzione, ho capito che quelle persone vivono solo per il lavoro e per la loro famiglia. Per famiglia intendono: marito, moglie, figli. Oltre queste persone nient´altro! Se vai in un bar nessuno ti offrira´da bere,neanche se tu quella stessa sera hai pagato 10 giri… Diranno solo che sei gentile, ma la loro cultura non e´altruista, e´individuale… Al compimento dei 18 anni fuori da casa, a 14 stai studiando e lavorando, ma gia´vivi solo per te stesso, pur essendo un buon stile di vita, quindi indivisualmente… Una piccola parentesi, quella della Germania: marito e moglie vanno a bere… Individualmente alla fine della serata pagano il loro conto! Una storia accadutami quando lavoravo sulle navi da crociera ed il casino´aveva un pub con accesso a tutti, ma i minori non potevano passare l´area che si congiungeva con l´azzardo…: marito, moglie, figlio: marito ordina una birra (sa che ricevera´in omaggio come al solito delle patatine…), moglie una coca-cola (sa che ricevera´in omaggio delle noccioline…), figlio un gelato (non ricevera´ nulla…). Il marito va al bagno, nel frattempo arrivano le bevande, il figlio prende una patatina e viene sgridato dalla madre e intimato a rimetterla nella ciotola perche´ spetta di diritto al padre! Che se si accorge che lui ha mangiato la sua patatina, si arrabbia! La cameriera, seppur di origini Ucraine e quindi non capisce il tedesco, parla in inglesew dicendo: mi scusi se mi intrometto, ma le patatine le regaliamo e se suo figlio ha fame posso portare una ciotola per lui! La signora risponde che l`educazione in Germania funziona cosi`e che il figlio ha chiesto un gelato e quindi non merita le patate! Io ero li dietro ai tavoli al casino´ che mi godevo la scena… Arriva il padre fiero e si mangia le sue patate e beve la sua birra… Non chiede agli altri se ne vogliono e va tutto bene… Il bambino paga il gelato con la sua tessera magnetica… A quel punto, quando i genitori vanno via senza aspettarlo, io lo guardo e gli dico: – chips? lui si guarda attorno e mi risponde: -iaia! Il barman prende un pacco da 5 kg di patate e gli riempie 2 ciotole, gli fa l´occhiolino e lo saluta.

    In Sardegna invece le persone che hanno un ospite si fanno a pezzi, cercano di essere gentili con tutti, pero´hanno dei modi grezzi di vivere, dovuti alle usanze trasmesse dagli anziani… Pur sforzandosi di andare d´accordo con tutti, gelosia e sgarbatezza regnano, ed il non amare il prossimo e staccarsi dal tutt´uno crea solo una cosa: POVERTA´IN TUTTO. Per la strategia della Sardegna posso dirti che la penso cosi´: Isola Vulcanica, Valli immense con Nuraghi e Vulcani… Zona Antisismica… Un abbraccio di luce.

  4. Più della storia allegorica che ho letto per prima e dove mi ha colpito l’anacronismo del successo e del potere già in tempi non sospetti, quelle lette successivamente, non sono da meno. Orgoglio, superbia, cupidigia, prevaricazione. . . anche in civiltà “avanzate”, sono comuni alle civiltà “meno progredite”. Un’eterna storia dell’Umanità che per fortuna sta evolvendo anche attraverso di … noi.

  5. dirò la mia in modo molto ingenuo…
    dopo aver letto il libro di Sitchin “il pianeta degli dei”…ho appreso che il simbolo con cui veniva indicato il pianeta X era una croce…
    Il corpo umano si sa va per associazioni…ed un giorno ho associato il simbolo della croce inizialmente alla croce simbolo della chiesa (chiedo scusa se sposso suonare blasfemo per qualcuno), poi pensando ad Inler gicoatore svizzero del Napoli (squadra per la quale tifo) ho associato la croce anche alla bandiera svizzera…così mi sono messo a cercare eventuali associazioni a riguardo e guarda caso sul simbolo dei franchi svizzeri sono raffigurati disegni sumeri…
    Io nelle coincidenze non ci credo…non ho certezza ma la mia mente si apre ai ragionamenti…e non do nulla per scontato…

    1. @Tino: Per il momento non posso soddisfare la tua curiosità, ma mi hai dato un ottimo spunto per uno dei prossimi articoli. Grazie

  6. Ma che quella sulla banconota svizzera è una scultura di Alberto Giacometti e non un bronzetto nuragico, voi lo sapevate vero?! Vero?

    1. @A: Non sempre ciò che viene dichiarato è ciò che è realmente. Tante cose vengono nascoste alla vista facendole credere altre 😉

    1. @A: Ognuno sceglie la sua realtà, il bello di questo mondo è proprio questo: La libertà di Scelta, tutto è, come tutto non è, dipende solo dalla scelta dell’osservatore.

  7. @Bragkor:
    ah bè, allora la questione è diversa: tu hai scelto ,deciso che quello è un bronzetto nuragico, che gli Shardana si consideravano una razza eletta; hai deciso che l’accostamento Atlantide-Sardegna sia dovuto alla presenza degli Shardana nell’isola quando le ragioni son ben altre (leggi il libro Frau), anche perché se così fosse ogni terra dove son vissuti potrebbe esser Atlantide;
    va bè, mi son dilungato pure troppo… Buon divertimento, qualunque sia la tua scelta…

    1. @A:L’Osservatore fa la differenza, tutto è, come tutto non è. In ogni libro un osservatore diverso. Grazie per aver condiviso con noi il tuo punto d’osservazione

  8. Salve a tutti, come già qualcun altro che si è affacciato su questo blog anche io sono sardo ,e come altri anche io sono interessato alla storia del mio popolo e più in generale alla storia del mediterraneo culla di civiltà fantastiche. Per me il popolo shardana era condotto da uno spirito diverso lontano dalla logica del potere temporale che noi oggi possiamo intendere, e le conoscenze che essi portavano in giro per il mediterraneo sono conoscenze sviluppate e scambiate con gli altri popoli non rubate, a questo proposito rileggere i miti antichi potrebbe aiutare nella comprensione suggerisco ” alla ricerca delle colonne d’ercole” per chi ancora non l’avesse letto. Per quanto riguarda la banconota, il concetto di appartenenza dell’immagine in se credo sia superfluo, il discorso casomai è l’associazione delle immagini, che il cervello compie automaticamente, e il senso che l’operazione compiuta ha per chi la stimola ( chi ha stampato la banconota e perchè ha utilizzato quei simboli ?) che quella utilizzata è una scultura nota a tutti come opera di Marinetti è palese. Per quanto riguarda le energie presenti in Sardegna, confermo la loro potenza, ma specifico, per mia esperienza personale, che le persone utilizzatrici di tali energie sono purtroppo nella maggior parte dei casi inconsapevoli, si rendono strumenti di quei pochi che sanno ed usano tali strumenti per mantenere lo status quo o modificarlo secondo la falsa riga che da secoli seguiamo, gli altri, quelli che “studiano” queste forze per comprenderle e portare un modello,un nuovo esempio di possibilità di vita ci sono, sono presenti nel territorio da sempre, e ci saranno ancora, spero sempre più numerosi. Buona luce a tutti

  9. la vita la morte un gioco delle parti ,nibiru le pleiadi venere o marte altri gioco delle parti, shirdana atlantidei magi esseni sumeri la razza della dea dragone altri giochi delle parti . Intanto il ballerino và ed i loro nomi avrà perchè tutto si confonde con il niente ed è là che LUI è. Chiamalo come vuoi dagli qualsiasi sorgente vita sia essa fisica o spirituale EGLI le assumerà tutte perchè Lui e tutto è nulla ma in questo nulla sta la sua presenza perchè Lui è natura e d Ella è la sua parte femminile .Perchè LUI E’ è vivo e dà te verrà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *