Nibiru 2012

Rivelazione 2012: Su Nibiru non può esserci vita umanoide

Viaggiatore non hai artigli come i predatori, non hai pelo per riscaldarti, non hai denti aguzzi, ma possiedi il dono più prezioso. Non lasciare che esso si assopisca. Usa l’intelletto.

Attraversiamo il sistema solare, pianeta dopo pianeta ci ritroviamo su Saturno. Osserviamo da vicino la sua orbita, è il penultimo pianeta del sistema solare. Non prendiamo in esame Plutone, troppo piccolo per fare la nostra analisi.

Saturno è sempre stato un pianeta affascinante con i suoi anelli, ha un orbita molto lontana dal Sole ed è un pianeta completamente “ghiacciato”soffiano su di esso i venti più forti di tutti i pianeti conosciuti, 1800 km/h. Sarebbe quasi impossibile trovare una qualche forma di vita “umanoide”.

Perché saturno è ghiacciato?

E’ troppo lontano dal “Sole”, non può beneficiare dei suoi raggi vitali, l’universo è freddo, molto freddo ed esso ghiaccia. Ghiaccia nonostante sia stato stimato che ha un nucleo con una temperatura di circa 12000 gradi.

Analizziamo Nibiru

Ovvio che la composizione sia atmosferica che del suolo di Nettuno non è quella della Terra.
Prendiamo a modello il pianeta Terra, ipotizziamo che “Nibiru”, (se esistesse) anche se più grande, abbia una composizione atmosferica e terrestre simile ad essa (condizioni che possono essere favorevoli alla vita umanoide).
Ora osserviamo l’orbita ipotetica di questo pianeta.

Per Nibiru è stata ipotizzata un orbita di 3600 anni. Questo significa che si trova, per la maggior parte del tempo, lontanissimo dal Sole.

La zona segnata in rosso è l’unica frazione della sua orbita dove riceve i benefici raggi del Sole, solo in questa parte di universo potrebbero esserci le condizioni per lo sviluppo della vita umanoide.

Voglio anche ipotizzare che quando si trova vicino al Sole i ghiacci si sciolgono e la vita può iniziare a svilupparsi, ma non ha il tempo di evolversi.

Nibiru, se esistesse, sarebbe ricoperto dai ghiacci per un periodo di oltre 3400 anni, se non di più.

Non credo che la vita umanoide, come la civiltà degli Anunnaki abbia avuto modo di svilupparsi a temperature inferiori a -200 gradi centigradi.

Il Nucleo Caldo

Qualcuno ha ipotizzato che possiede un nucleo molto caldo e questo basterebbe a non farlo ghiacciare, anche Saturno ha un nucleo molto caldo, ma è lo stesso ghiacciato. Ora, potrebbe essere che il nucleo di Nibiru sia molto, ma molto più caldo del nucleo di Saturno. Dovrebbe essere veramente caldo per contrastare il freddo del cosmo, ma se cosi fosse, la superficie di questo pianeta dovrebbe essere formata per prevalenza da magma incandescente. Può esistere la vita in queste condizioni? Considerando, anche, che la superficie è esposta a temperature estreme.

La Teoria della Nana Bruna

Un altra ipotesi sentita spesso è la teoria della “Nana Bruna”.

Nibiru orbita intorno ad una stella denominata  ” Nana Bruna”. Effettivamente questo tipo di stelle hanno tutte le caratteristiche che possono favorire lo sviluppo della vita.  Nibiru non è l’unico pianeta ad orbitare intorno alla “Nana Bruna” . Si parla di un sistema solare composto da sette pianeti. Questa “Mini Stella” avrebbe un orbita intorno al nostro Sole di circa 3600 anni. Tutto questo ha a che fare con “L’Ipotesi di Nemesis”

Le Nane Brune, come Nemesis, battezzata il “Sole Assassino”,  ha una luminosità ridotta e quindi è impossibile vederla con gli strumenti tradizionali. Ma se si fa una scansione di tutto il cielo con gli infrarossi questa “Stella Assassina” dovrebbe apparire?

E invece non si è trovata traccia, o meglio si è trovata una traccia molto lontana. La “Nana Bruna” più vicina al nostro sistema solare dista circa 10 anni luce e ha una temperatura di circa 230°C. E’ più un accendino che una stella. C’è anche la possibilità che ci sia stata nascosta la verità, ma siamo quasi al 2012 possibile che non si vede nessun pianeta, nessuna stella?

Studiando la teoria delle estinzioni di massa si può ipotizzare che se la “Stella Bruna” individuata dal satellite IRAS  è Nemesis essa non avrebbe un orbita di 3600 anni, ma di circa 36000 anni. Mancano ancora 10000 anni al suo avvicinamento.  E comunque, anche se questa teoria fosse esatta, la stella avvistata è poco più di una “candela cosmica” non ha caratteristiche adeguate da consentire ai pianeti circostanti di sviluppare la vita cosi come noi la conosciamo.

E se una “Stella Bruna”, più vicina, fosse sfuggita agli strumenti?

Individuiamo una stella a 10 anni luce e non ne individuiamo una molto più vicina?

Ora immagina una stella, con tutti i suoi sette pianeti che arriva nel nostro sistema solare. Sarebbe il caos, pianeti che si scontrano con pianeti, non resterebbe quasi nulla. Tutto questo già dovrebbe essere successo nella prima venuta di Nibiru e poi si sarebbe ripetuto anche con la seconda e la terza venuta.  A questo punto del nostro sistema solare e di quello di cui fa parte Nibiru sarebbe rimasta solo polvere.

Conclusioni

Basta fare qualche ragionamento e i sostenitori delle catastrofi non hanno più dove appigliarsi

Dicono che Nibiru è un pianeta del nostro sistema solare, ma se gli fai notare che è difficile che si sia formata la vita, ti rispondono che orbita intorno ad una “Nana Bruna”. Se i fatti dimostrano che non ci sono “Stelle Assassine” cosi vicine al nostro sistema solare, dicono che non è stata avvistata…. Usano lo stesso sistema delle religioni per dire che ciò che affermano è vero.

Lascio a te le considerazioni finali…….. (se ti va, condividile nei commenti)

15 pensieri su “Rivelazione 2012: Su Nibiru non può esserci vita umanoide

  1. Secondo me Nibiru non e´altro che un “pianeta svuotato” in pratica una navicella spaziale grande quanto un pianeta che ospita forme di vita differenti e decide di farsi vedere o no… Se fosse stato un pianeta con le stesse caratteristiche delle nostre, ma molto piu´grande, saremmo scomparsi eoni di anni fa perche´la sua forza gravitazionale avrebbe se non distrutto il nostro pianeta terra, devastato con condizioni climatologiche gravissime

  2. @Francesco: Secondo ciò di cui sono a conoscenza Esiste, ma non è un pianeta. Concordavo con tè perché è una sorta d’astronave, un veicolo. Forse è quello di cui parla Thot l’Atlantideo. La “Nave spaziale” che è nascosta sotto la Sfinge. Non è nascosto nella terra, ma in una sorta di bolla dimensionale.

  3. Da come avevi impostato l’articolo pensavo che Nibiru non esistesse proprio, ora invece, rispondendo a Francesco, affermi che possa essere una sorta d’astronave…c’è più di una voce su questa teoria, ma dimmi Bragkor perché non fai un bell’articolo completo su questo?

  4. @Peter: La mia intenzione, con questo articolo, è quella di far comprendere che “IL Pianeta Nibiru” o anche “Pianeta Assassino” non esiste. Non esiste nemmeno un astronave capace di distruggere la terra. Quella di cui parlo è una sorta di macchina tipo quella del film “Contact” . In futuro darò tutti i chiarimenti possibili, ma ora non è ancora il momento. Ci sono prima altre cose da svelare.

  5. Bravissimo Bragkor finalmente qualcuno che ha capito. parlo di questo nel libro che sto completando. Sitchin si è sbagliato di grosso e nel mio libro ho le prove che lo dimostrano. Credo che tu sappia di cosa parlo, ed è per questo che mi capirai se in questa sede non dico di più… un abbraccio fraterno

  6. @Peter: Non te ne pentirai 😉
    @Francesco: Grazie 🙂
    @Riccardo: Sono tanti che hanno capito, ma sono tanti anche quelli che credono nelle teorie di Sitchin. Una cosa diviene vera quando tanti gli infondono la propria energia. Ti faccio un esempio. La Terra era piatta, poi tutti hanno cominciato a credere che fosse tonda e lo è diventata. La Terra era ferma e tutto ruotava intorno ad essa, poi tutti hanno cominciato a credere che ruotasse intorni al Sole e questa ha iniziato a farlo. Io dico di Stare “Molto Attenti” a Cosa si sceglie di credere per vero, perché potrebbe avverarsi.

  7. Ho sentito tante ipotesi su ciò che dovrebbe accadere nel 2012, tra cui questo “fantomatico” pianeta, frequentando alcune di queste persone che credono e prevedono un cambiamento distruttivo del nostro pianeta in diverse modalità ho sentito tanta paura da parte di chi segue questi figure che prendendo le parti di predicatori della verità e di una qualche giustizia “divina” investono le persone di energie basate sulla paura. Alcuni sono spinti al creare i recenti villaggi ecologici, che sinceramente mi affascinano molto, ma cosa si può creare partendo dalla paura?

  8. ciao a tutti. Penso che l’uomo sia stato creato da una razza umanoide sbarcata sulla terra diverse migliaia di anni fa. L’uomo infatti è, sulla terra, l’unica creatura vivente ad avere prerogative uniche rispetto a tutte le altre forme viventi. Quindi si può ipotizzare che sia stato “creato” da “ingegneri” o da “anunnaki” che hanno introdotto parte del loro DNA nelle cellule degli ominidi primordiali. Questo forse spiegherebbe anche il ritrovamento di resti di esseri giganti non umani. Questo fenomeno, in generale, potrebbe essersi verificato in ogni angolo della galassia, così come anche nelle altre galassie dell’universo. Una sorta cioè di “panspermia diretta” ad opera di esseri intelligenti colonizzatori. Per quanto riguarda la nostra terra, tutte le religioni note e le varie credenze tramandate da popoli antichi sembrano convergere, a mio avviso, verso queste considerazioni. Per quanto riguarda la storia raccontata da Zecharia Sitchin ritengo che i dettagli siano discutibili: l’interpretazione letterale di tavole antichissime è sempre un fatto puramente personale, mentre il contenuto generale è senz’altro accettabile. Come contestare infatti la grande conoscenza astronomica dei sumeri, specie riguardo alla tavola cilindrica contenente i 12 elementi del sistema solare? Come potevano sapere dell’esistenza degli ultimi 3 pianeti scoperti solo in epoca recente? E’ evidente che qualcuno, 5.000 anni fa, ha insegnato loro tante cose…….
    Ma forse questi Colonizzatori ( e Creatori) sono venuti sulla Terra non dal pianeta Nibiru, ma da un pianeta dislocato nel sistema stellare di Orione, cui fanno riferimento tanti ritrovamenti materiali rinvenuti negli ultimi decenni.
    Ma questa è un’altra storia…..
    Ciao a tutti. Alla prossima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *